Rss

Castelforte è tra le 363 città italiane che potranno fregiarsi della qualifica nazionale di ‘Città che Legge’, iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Centro Libro Lettura (Cepell) d’intesa con l’Anci.

Il “Centro per il libro e la lettura”, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani attraverso la qualifica di “Città che legge” ha deciso di promuovere e valorizzare quelle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere, con continuità, sul proprio territorio, politiche pubbliche di promozione della lettura. L’intento è di riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

“Il grado di civiltà di un paese -dice il Sindaco Giancarlo Cardillo- si misura attraverso gli interventi che si mettono in atto nel campo del sociale e della cultura. Dietro questo riconoscimento ci sono tanti sacrifici e un grande impegno di tutti. Essere riusciti a caratterizzarci nell’ambito della promozione culturale per la nostra amministrazione è un onore. Purtroppo -conclude- non tutti la pensano così. Non tutti pensano, infatti, che la cultura sia il giusto viatico per lo sviluppo economico e sociale della nostra città. Noi ci crediamo e continueremo a fare la nostra parte. Infine ringrazio la bibliotecaria comunale dott.ssa Rossella D’Ignazio per la passione con la quale segue tutte le iniziative che promuoviamo e organizziamo”.

Le iniziative promosse ed organizzate dal Comune di Castelforte, in campo culturale, in questi ultimi anni, sono state davvero tantissime e hanno interessato tutte le fasce d’età, dai bambini fino ai più anziani. Difficile elencarle tutte e hanno toccato gli ambiti possibili. Si va dall’invito a leggere, con la collaborazione di importanti associazioni di rilievo nazionale, alla presentazione di libri di autori locali e nazionali, da premi letterari a iniziative specifiche insieme al Consorzio Bibliotecario del Sub Pontino di cui è Presidente, da diversi anni, il Sindaco Giancarlo Cardillo.

“Sono davvero felice -interviene Paola Iotti, incaricata del Sindaco per il settore del turismo- per questo riconoscimento che premia l’impegno e la fantasia con la quale, tutti insieme, stiamo lavorando perché Castelforte si possa contraddistinguere in un ambito che particolare e che, a mio avviso, può sostenere anche lo sviluppo turistico del territorio”.

Da oggi in poi, quindi, Castelforte, è “Città che legge” e l’Amministrazione continuerà ad essere strumento vivo per garantire ai cittadini l’accesso ai libri e alla lettura e punto di riferimento per attività permanenti di promozione della lettura da realizzare di concerto con gli attori locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image

Radio Tirreno Centrale is Spam proof, with hiddy