Rss

Parte la IV edizione de Il Bicicletterario, unico premio di letteratura al mondo dedicato alla bici, con tante novità.

Tutto è definito, tutto è ormai pronto: prende il via la quarta edizione de Il Bicicletterario – Parole in Bicicletta, l’unico Premio letterario al mondo dedicato alla bicicletta in tutti i suoi aspetti. Un’edizione importante, che segna il superamento della fase più difficile, il traguardo della terza edizione. Tanto più che l’iniziativa ha registrato una continua crescita, raggiungendo ogni angolo d’Italia e superando i confini del Bel Paese più volte. 232, 415, 427: gli autori che hanno partecipato di volta in volta dalla prima – e già fortunata – edizione. L’auspicio è che la tendenza si confermi, che tantissimi altri autori, debuttanti o affermati, si aggiungano al colorato popolo delle due ruote letterarie.
La formula del Premio resta la stessa, a grandi linee, ma ci sono delle belle novità. Innanzitutto, la partecipazione – come sempre – è totalmente gratuita e aperta a tutti. Per le sezioni, si riconfermano quelle della passata edizione, e cioè: poesie/adulti, racconti/adulti, miniracconti/adulti, poesie/ragazzi, racconti/ragazzi, poesie/bambini e racconti/bambini; a queste si aggiunge una nuova sezione, generale, senza distinzione di età: quella degli aforismi sulla bicicletta, sviluppati in una manciata di caratteri, un’unica frase o anche due/tre concatenate a formare un periodo di senso compiuto, che siano originali e inediti, come ogni opera ammessa a partecipare. Dalla parola ‘aforismi’ in poi, qui ad esempio, si contano 220 caratteri. Ed è proprio questo il limite tassativo da rispettare per dipingere un’impressione che sia palesemente legata alla bicicletta. Questa particolare sezione de Il Bicicletterario ha un suo nome, VelòScriptum: a voi la libera interpretazione. Le frasi originali più belle potrebbero diventare le didascalie di magnifiche cartoline o altro tipo di gadget realizzati in collaborazione tra Il Bicicletterario e il Napoli Bike Festival per promuovere la mobilità sostenibile e l’uso quotidiano della bici.
Si riconferma il premio speciale Parthenobike, sempre in partnership con il Napoli Bike Festival, per tutte le opere che avranno riferimenti sociali, culturali, geografici al capoluogo campano e ai suoi dintorni, le quali in ogni caso parteciperanno alle selezioni per i premi ‘istituzionali’ contenuti nel bando: una doppia possibilità, quindi.
Discorso del tutto simile per il premio speciale L’Eroica, dedicato agli elaborati ispirati al mondo delle ciclostoriche e del ciclismo d’epoca: saranno anch’esse oggetto di doppia valutazione, grazie al sostegno dell’organizzazione della celeberrima manifestazione.
I premi delle sezioni dei bambini e ragazzi presenti nel bando saranno donati invece da Grand Tour, circuito di ciclostoriche e gravel che ha in progetto, con la collaborazione del Co.S.Mo.S., di coinvolgere vari comuni sparsi per l’Italia, da nord a sud, su grandi eventi dedicati alla bicicletta, ponendo l’accento sulla sicurezza stradale e sulla cultura, soprattutto in ambito scolastico.
Riconfermata anche la sezione speciale di Visioni Corte Film Festival per cortometraggi a tema bicicletta, in collaborazione con la Direzione dell’importante manifestazione cinematografica internazionale.
Tutto questo, in forma più tecnica e dettagliata, è ben illustrato nel bando della quarta edizione de Il Bicicletterario. 
Belle e stimolanti anche le novità in Giuria. Prestigiosa e qualificata, è così composta per la IV edizione:
Presidente Onorario:
EMILIO RIGATTI
(scrittore, educatore, cicloviaggiatore)

Madrina:
Rossella Tempesta (poeta)

Membri (in ordine alfabetico):

Alfonso Artone (scrittore)
Alice Basso (scrittrice, editor, blogger)
Alessio Berti (L’Eroica, Grand Tour) 
Gisella Calabrese (direttore artistico Visioni Corte)
Massimo G. Carrese (fantasiologo) 
Giordano Cioli (pubblicista, scrittore)  
Barbara Fiorio (scrittrice, docente scrittura creativa)
Maria Genovese (autrice e conduttrice radiofonica)
Mariateresa Montaruli (giornalista Io Donna, Ladradibiciclette.it) 
Giulietta Pagliaccio (Presidente nazionale FIAB Onlus)
Marco Pastonesi (giornalista sportivo, scrittore)
Fernanda Pessolano (Biblioteca Lucos Cozza, Libri nel Giro)
Guido Rubino (scrittore di biciclette, Cyclinside.it)
Luca Simeone (direttore Napoli Bike Festival) 
Vincenzo Sparagna (direttore rivista Frigidaire)
Elena Stramentinoli (giornalista Presa Diretta Rai 3, Sky)

La scadenza per l’invio delle opere – che devono essere inedite – è fissata improrogabilmente per il 18 febbraio 2018, mentre le premiazioni si terranno nel Comune di Minturno (LT) nei primissimi giorni di giugno 2018, come sempre nell’ambito di una grande festa dedicata alla bicicletta in tutti i suoi aspetti.
Sulle pagine del sito, www.bicicletterario.blogspot.it, è possibile trovare tutte le informazioni a riguardo, la biografia dei giurati, la pagina dedicata agli artisti che quest’anno mettono a disposizione il proprio talento per contribuire a parte del montepremi (Sualzo e Alessia Sagnotti), i saluti inviati da illustri personaggi e tanto altro.
Partecipare è semplice, oltreché, come già detto, gratuito: basta inviare il proprio scritto a bicicletterario@gmail.com (Segreteria del Premio), secondo le indicazioni presenti nel bando e naturalmente entro la data limite. Di tempo ce n’è, ora bisogna soltanto scrivere…
Pedalare, e scrivere, per partecipare all’unico raduno cicloletterario del mondo. Un giro di parole…in bicicletta. 

BANDO UFFICIALE

“IL BICICLETTERARIO – Parole in Bicicletta”
Premio Letterario Nazionale per opere inedite di Poesia e Narrativa che abbiano come tema la bicicletta e il suo mondo
IV edizione – Minturno-Scauri (LT) – Scadenza invio opere: 18 febbraio 2018
Lo scopo de Il Bicicletterario è la sensibilizzazione alla mobilità sostenibile, in particolare all’uso quotidiano della bicicletta, attraverso
l’espressione letteraria, rivolgendosi ad autori, acclamati o in erba, di ogni età, che vogliano cimentarsi con il tema.
1. IL BICICLETTERARIO è rivolto a tutti, senza limiti di età né di residenza. La partecipazione è totalmente gratuita.
2. Le opere devono essere scritte in lingua italiana, devono essere inedite (non devono essere pubblicate, neanche on-line, prima della
premiazione, che avverrà nel mese di giugno 2018). Possono essere ammesse, fuori concorso ed eventualmente diventando destinatarie
di premi speciali, opere in lingua straniera (inglese/francese/spagnolo), limitatamente alle sezioni ‘poesia’ (vedi punto 7) e ‘VelòScriptum’
(vedi punto 11). Tali opere verranno inviate alla Giuria competente tanto nella stesura in lingua originale che in traduzione. La traduzione
verrà affidata a professionisti e/o madrelingua che abbiano una eccellente conoscenza dell’italiano letterario, la cui nomina è a discrezione del
Co.S.Mo.S.
3. Ogni partecipante garantisce implicitamente, all’atto dell’invio del proprio lavoro, che l’elaborato è originale, che è stato effettivamente
realizzato dal medesimo concorrente e che quindi non è opera dell’ingegno altrui (tramite copia totale o parziale), che lo stesso è inedito. Il
Co.S.Mo.S. si riterrà sollevato da eventuali rivalse di terzi, di cui risponderà esclusivamente e personalmente il partecipante.
4. Ogni autore può partecipare con una sola opera e in una sola sezione (esclusa deroga di cui al punto 11).
5. Il giudizio della Giuria è insindacabile e inappellabile.
6. Sono previste 3 sezioni generali, organizzate per età dei partecipanti: fino a 11 anni (bambini, sez. unica poesia/narrativa); 12-16 anni
(ragazzi, sez. unica poesia/narrativa); da 17 anni in poi (adulti, sez. poesia e sez. narrativa).
7. Per la sezione “Poesia” il componimento non ha limite di versi, pur raccomandandosi la relativa brevità. è ammessa la forma haiku.
8. Per la sezione “Narrativa”, si accettano racconti brevi che non superino le quattro cartelle editoriali (una cartella editoriale è composta da
1800 battute, spazi inclusi, suddivise in 30 righe), per un totale di 7200 battute, spazi inclusi. E’ inoltre istituita una sezione ‘Miniracconti’
per racconti brevissimi che non superino le dimensioni di una cartella editoriale (massimo 1800 battute, spazi inclusi).
A discrezione della Segreteria del Premio, potranno essere ammesse opere che superino in maniera minima il computo di battute indicato, ma
è vivamente consigliato restare entro i limiti: eccedere potrebbe comportare l’esclusione dell’opera.
9. In collaborazione con la Direzione del Napoli Bike Festival, è istituito il Premio Speciale ‘Parthenobike’, cui concorreranno,
indipendentemente dalla sezione di iscrizione, le opere che abbiano come ambientazione e/o riferimento geografico, sociale, storico o culturale
la città di Napoli e/o i suoi dintorni. L’assegnazione di questo Premio Speciale non le esclude da eventuali altri premi previsti da questo
bando o eventualmente aggiunti dall’Organizzazione. A giudicare tali opere per l’assegnazione del Premio Speciale ‘Parthenobike’ sarà una
Giuria interna al Napoli Bike Festival, la quale darà comunicazione alla Segreteria de Il Bicicletterario cui spetterà l’inoltro del risultato ottenuto
in caso di valutazione positiva di merito al/ai relativo/i autore/i. A discrezione della Direzione del medesimo Festival, i premi assegnati
per tale categoria di opere potranno essere superiori al numero di uno. Il giudizio della Giuria del Napoli Bike Festival è insindacabile e
inappellabile.
10. Grazie al sostegno de L’Eroica – Ciclostorica, è istituito il Premio Speciale ‘L’Eroica’, cui concorreranno, indipendentemente dalla
sezione di iscrizione, le opere che abbiano come tema o riferimento principale il mondo delle ciclostoriche e del ciclismo d’epoca. L’assegnazione
di questo Premio Speciale non le esclude da eventuali altri premi previsti da questo bando o eventualmente aggiunti dall’organizzazione. A
giudicare tali opere sarà una Giuria interna allo staff de Il Bicicletterario, coordinata dal giurato Alessio Berti in qualità di esperto di ciclostoriche
e ciclismo d’epoca. Le valutazioni di tale Giuria sono insindacabili e inappellabili.
11. In collaborazione con la Direzione del Napoli Bike Festival, si istituisce la sezione speciale ‘VelòScriptum’, riservata ad aforismi
originali e inediti riguardanti il mondo della bicicletta (massimo 220 battute, spazi inclusi). Tutti possono partecipare, anche coloro che
concorrono a Il Bicicletterario con opere in prosa o versi nelle sezioni generali di cui ai punti 6,7 e 8. è quindi possibile inviare un racconto/
miniracconto/poesia e in aggiunta un unico proprio aforisma – in deroga al punto 3 – che concorra all’assegnazione del riconoscimento
previsto per questa sezione speciale. Gli aforismi verranno valutati da una Giuria congiunta Co.S.Mo.S. – Napoli Bike Festival, il cui giudizio
è insindacabile e inappellabile. I migliori aforismi potranno essere utilizzati dal Co.S.Mo.S. e dal Napoli Bike Festival a didascalia di gadgets (ad
es.: cartoline, segnalibri) realizzati e distribuiti – nell’ambito delle rispettive attività – per la sensibilizzazione alla mobilità sostenibile e all’uso
quotidiano della bicicletta, secondo quanto previsto dai propri scopi istituzionali, fermo restando che in calce agli aforismi eventualmente
selezionati a tal fine verranno apposti i credits (nome e cognome dell’autore, provenienza geografica). Nel caso in cui i gadgets siano costituiti
da capi o accessori d’abbigliamento, l’apposizione dei credits sarà a discrezione delle Associazioni committenti, in relazione alla fattibilità
specifica; le stesse associazioni provvederanno comunque alla redazione di un articolo/post da pubblicare sul relativo sito internet e/o sulle
proprie pagine sui vari social networks associando il gadget e l’aforisma corrispondente all’autore e ai suoi credits. Resta inteso che i diritti
sull’aforisma rimangono nella titolarità dell’autore che, all’atto di partecipare, acconsente implicitamente al suo uso eventuale e
libero da corrispettivo economico secondo quanto qui descritto, sollevando in automatico il Co.S.Mo.S. e la Direzione del Napoli Bike
Festival da ogni successiva rivendicazione a riguardo. Agli autori degli aforismi eventualmente selezionati, verrà consegnato gratuitamente,
in fase di premiazione, un numero congruo e da stabilire di esemplari del gadget sul quale il proprio aforisma è presente.
Comune
di Minturno
Associazione Nazionale
Comuni Italiani – Lazio
Ente Parco Regionale
Riviera di Ulisse
Madrina del Premio:
Rossella Tempesta
poeta
LA GIURIA
Presidente Onorario:
Emilio Rigatti
scrittore, educatore, cicloviaggiatore
Alfonso Artone
scrittore, pubblicista
Alice Basso
scrittrice, consulente editoriale
Alessio Berti
educatore, L’Eroica, Grand Tour
Gisella Calabrese
direttore artistico Visioni Corte
Massimo Gerardo Carrese
fantasiologo
Giordano Cioli
giornalista pubblicista, scrittore
Barbara Fiorio
scrittrice, docente scrittura creativa
Maria Genovese
autrice, conduttrice, regista radiofonica
Mariateresa Montaruli
giornalista Io Donna, bike blogger
Giulietta Pagliaccio
presidente nazionale FIAB Onlus
Marco Pastonesi
giornalista, scrittore, Libri nel Giro
Fernanda Pessolano
Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza
Guido Rubino
scrittore di biciclette, Cyclinside.it
Luca Simeone
direttore Napoli Bike Festival
Vincenzo Sparagna
direttore di “Frigidaire”
Elena Stramentinoli
reporter Presa Diretta RAI 3
promosso e organizzato da
Organizzazione di Volontariato
sito ufficiale:
www.bicicletterario.blogspot.it
pagina facebook:
Il Bicicletterario
twitter:
@bicicletterario
Premio Nazionale per
Aforismi sulla Bicicletta
12. Gli elaborati dovranno giungere in formato editabile WORD all’indirizzo bicicletterario@gmail.com entro e non oltre la
mezzanotte del 18 febbraio 2018, termine improrogabile per l’accettazione degli scritti. Essi dovranno essere allegati ad un messaggio
e-mail avente per oggetto “PARTECIPAZIONE BICICLETTERARIO 2018” e contenente i dati anagrafici, un recapito telefonico e un indirizzo
e-mail attivo; tali dati non vanno assolutamente inseriti nell’elaborato. I partecipanti minorenni dovranno accludere l’autorizzazione di un
genitore oppure di chi ne faccia le veci (ad esempio nel caso di classi scolastiche, dell’insegnante, qualora sia in possesso dell’autorizzazione dei
genitori dei singoli minori partecipanti). L’invio dell’opera comporta l’automatica iscrizione, e attesta l’accettazione del presente bando in ogni
sua parte; nessuna somma in denaro è dovuta.
13. Il Co.S.Mo.S. si riserva il diritto di curare la pubblicazione di una antologia delle opere premiate o comunque segnalate dalla Giuria,
senza obbligo di corrispondere compensi agli autori. Resta inteso che, fatta salva tale eventualità, i diritti sull’opera restano di proprietà
dell’autore.
14. La premiazione avverrà nel Comune di Minturno (LT) nei giorni venerdì 1 giugno 2018 e sabato 2 giugno 2018 (salvo variazioni di cui
si darà adeguato preavviso). La Segreteria de IL BICICLETTERARIO provvederà, entro un margine di tempo sufficiente, ad inoltrare avviso
a vincitori e selezionati per eventuali menzioni speciali e/o antologiche nonché premi speciali, a mezzo e-mail o telefono laddove fornito e
possibile.
15. La presenza dei vincitori alla premiazione è condizione necessaria per il conferimento del premio. Qualora impossibilitati, i vincitori
potranno (previa comunicazione via e-mail alla Segreteria del Premio) inviare un delegato per il ritiro del premio in loro vece. La possibilità di
eventuale consegna del premio a mezzo posta o corriere dovrà essere valutata dall’oOrganizzazione; nel caso di assenso della medesima, sarà a
totale carico dell’autore premiato: dovrà essere richiesta e concordata con la Segreteria a partire dal giorno successivo alla premiazione, entro
e non oltre il termine massimo di 30 giorni dalla data della premiazione1.
16. Il Co.S.Mo.S. si riserva la facoltà di inserire ulteriori premi, “speciali” o “aggiuntivi” non comunicati in questo bando.
17. I partecipanti, inviando le loro opere, accettano il trattamento dei dati personali (per il solo uso ai fini connessi con gli scopi del
presente Premio) secondo la normativa sulla privacy, ai sensi della L. 196/03.
18. La partecipazione a IL BICICLETTERARIO comporta automaticamente il riconoscimento e l’accettazione di quanto contenuto ed
espresso nel presente bando, incluse le parti di esso sottostanti a questo articolo.
PREMI
• A tutti i premiati, alle eventuali menzioni speciali e/o antologiche delle sezioni dedicate agli adulti, indipendentemente dalla posizione ottenuta in
classifica, verrà consegnata una riproduzione a stampa di una tavola a tema bicicletta del fumettista e illustratore Sualzo, realizzata in numero limitato
di copie autografate dall’autore.
• A tutti i premiati e alle eventuali menzioni speciali e/o antologiche delle sezioni dedicate a bambini e ragazzi verrà consegnata la riproduzione
a stampa di una tavola dell’illustratrice Alessia Sagnotti, realizzata in esclusiva per IL BICICLETTERARIO, realizzata in numero limitato di copie
autografate dall’autrice.
*Le biciclette personalizzate “IL BICICLETTERARIO”, in piena coerenza con il principio di sostenibilità a cui il Co.S.Mo.S. si ispira, sono biciclette uniche, usate ma
rimesse completamente a nuovo grazie al lavoro sapiente di artigiani che aderiscono al circuito IO RI-CICLO, promosso dal Co.S.Mo.S. di cui alla pagina Facebook
Io ri-ciclo.
• I vincitori dei soli premi elencati e associati al numero di sezione, come da tabella sopra riportata, saranno ospiti – insieme ai giurati –
dell’Organizzazione del Premio alla cena che si terrà nella serata conclusiva della festa di premiazione. L’Organizzazione provvederà alle spese per
la cena in oggetto esclusivamente per le persone degli autori premiati, non essendo inclusi accompagnatori, neanche se genitori o parenti, i quali
potranno chiedere alla Segreteria di valutare presso i locali che ospiteranno la degustazione la possibilità di essere inseriti nel tavolo dei premiati e
giurati, restando a proprio carico le spese della partecipazione. Sono pertanto da ritenersi in ogni caso non inclusi – salvo successive modificazioni – i
vincitori di premi aggiuntivi eventualmente istituiti, di menzioni speciali, di menzioni antologiche e dei premi e sezioni speciali.
• A ciascuno dei premiati e degli eventuali menzionati speciali e/o antologizzati di ogni sezione sarà consegnato un attestato ufficiale comprovante il
risultato raggiunto; una motivazione scritta ad esso relativa è prevista per i premiati e per le menzioni speciali.
• Tutti gli autori presenti nella eventuale raccolta antologica (eclusi gli autori selezionati per la sezione speciale ‘VelòScriptum’ di cui al punto 11, salvo
successive decisioni della Segreteria del Premio) hanno diritto ad una copia del volume, che sarà consegnata in fase di premiazione.
• Per tutti i partecipanti delle sezioni ‘bambini’ e ‘ragazzi’ sarà emesso un attestato ufficiale di partecipazione.
1 L’eventuale recapito a mezzo servizio postale o corriere dei premi e degli attestati sarà a totale carico degli autori destinatari o propri delegati ufficiali, i quali
dovranno concordare la spedizione con la Segreteria del Premio e provvedere al pagamento delle spese relative entro e non oltre il trentesimo giorno dall’avvenuta
celebrazione delle premiazioni. In caso di mancata comunicazione e/o inadempimento entro i termini previsti, i medesimi premi e materiali resteranno nella
disponibilità completa del Co.S.Mo.S. che potrà liberamente utilizzare i primi per scopi connessi alle attività dell’Organizzazione, decadendo il diritto dei premiati
a venirne in possesso, ed i secondi a scopo archiviazione. Soltanto nel caso di attestati e motivazioni, gli autori interessati potranno in qualsiasi momento
concordarne il ritiro diretto presso il Co.S.Mo.S., senza limiti di tempo, fatti salvi i casi di smarrimento, deterioramento e furto degli stessi, che non impegnano il
Co.S.Mo.S. a produrne copia sostitutiva.
• Sezione 1 – Poesia – adulti:
1° premio – 1 Bicicletta IL BICICLETTERARIO*
2° premio – 1 set di borse laterali per biciclette
3° premio – pubblicazioni editoriali (libri)
per un valore minimo di € 50.00
• Sezione 2 – Narrativa – adulti:
1° premio – 1 Bicicletta IL BICICLETTERARIO*
2° premio – 1 set di borse laterali per biciclette
3° premio – pubblicazioni editoriali (libri)
per un valore minimo di € 50.00
• Sezione 3 Miniracconti – adulti
1° premio assoluto:
1 Bicicletta IL BICICLETTERARIO*
• Sezione 4 – Bambini (fino a 11 anni)
1° premio assoluto:
– Maglia da corsa in lana stile ‘vintage’
offerta da Grand Tour, con marchio
– Zainetto da bici Grand Tour con marchio
• Sezione 5 – Ragazzi (12 – 17 anni):
1° premio assoluto:
– Maglia da corsa in lana stile ‘vintage’
offerta da Grand Tour, con marchio
– Zainetto da bici Grand Tour con marchio
per informazioni:
bicicletterario@gmail.com
cosmosminturno@gmail.com
CON IL SOSTEGNO DI:
Associazione Culturale
Lestrigonia
810 digitale terrestre
Basso Lazio e Campania
www.telegolfo.com
www.zona30.com
www.trikego.com
www.cyclinside.it
Radio Tirreno
Centrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image

Radio Tirreno Centrale is Spam proof, with hiddy