Rss

Grande successo della 14ma edizione del MINTURNO MUSICA ESTATE Premio A.F.I. alla Carriera a Orietta Berti Il Primo dei futuri premi A.F.I. alla Carriera

g” alt=”” width=”300″ height=”200″ class=”alignnone size-medium wp-image-3849″ />

Ha registrato un grande successo la 14ma edizione del Minturno Musica Estate, realizzata nella serata del 31 agosto in concomitanza con i Festeggiamenti Patronali di Maria SS Delle Grazie.

Nel corso delle prove pomeridiane dello spettacolo sono stati effettuati ben 4 collegamenti in diretta con il programma di Rai 1 “La vita in diretta “; A.F.I. è stata citata più volte dall’inviata Rosanna Cacio in riferimento al Premio alla Carriera a Orietta Berti, la quale, nel corso del collegamento ha sostenuto e caldeggiato l’attività dell’Associazione ringraziando per il conferimento del Premio (che è stato mostrato in anteprima televisiva).

L’evento, organizzato e prodotto da Starpoint Corporation, storica agenzia di Management Televisivo con il Patrocinio del Comune di Minturno, A.F.I, Associazione Fonografici Italiani, XVII Comunità Montana Lazio, Proloco di Minturno, RTG Telegolfo, Radio Tirreno Centrale, e Lazio Eterna Scoperta è stato condotto da Pasquale Mammaro, originario del luogo, anche nelle vesti Direttore Artistico.

In questi 14 anni sono passati da Minturno Musica Estate più di 200 artisti.

Hanno calcato il palco 2018 grandi nomi: il Critico musicale Dario Salvatori, Annalisa Minetti, Antonello Carozza (Semifinalista The Voice Russia 2018), i Baraonna, il Mago Heldin e Veronica Kirchmajer.

Direttamente dal fortunatissimo programma di Rai 1 Ora o mai più, Francesca Alotta, Marco Armani, Alessandro Canino, Massimo Di Cataldo, i Jalisse, Lisa, Stefano Sani e Valeria Rossi, ma anche due degli otto “maestri”: Red Canzian e Orietta Berti. L’orchestra è stata diretta dal Maestro Mimmo Sessa.

Due telefonate in diretta hanno raggiunto la manifestazione: la prima è stata quella di Amadeus nel momento in cui Pasquale Mammaro, in presenza di Red Canzian, ha annunciato la presenza degli 8 cantanti che hanno partecipato alla prima edizione di Ora o mai più; Amadeus ha salutato Minturno e ricordato il successo del programma; con l’occasione ha ringraziato pubblicamente lo stesso Pasquale che ha dato un grande contributo alla buona riuscita.

La seconda telefonata a sorpresa è stata fatta a Carlo Conti che ha esordito con “Evviva Minturno”. “Non potevo mancare per salutarvi e abbracciarvi forte ma soprattutto festeggiare Orietta e i suoi cinquant’anni di carriera”. Carlo infatti, per questo importante anniversario ha regalato a Orietta cinquanta rose rosse; “Una carriera meravigliosa costellata di successi che continueranno a regalarci emozioni meravigliose”, ha detto. Prima di chiudere la telefonata ha ricordato al grande pubblico della piazza che il 14 settembre tornerà su Rai 1 il suo fiore all’occhiello Tale e quale Show.

Grande momento della serata: la premiazione di Orietta Berti alla quale è stato conferito il Premio A.F.I. alla Carriera, realizzato artigianalmente dal Maestro Orafo Michele Affidato, direttamente dalle mani del Presidente, Sergio Cerruti e della vicepresidente, Suor Livia Sabatti che specifica: “Sono una suora paolina che si dedica all’evangelizzazione con gli strumenti della comunicazione moderna: con la musica, il cinema, la radio e la televisione. Lavoro nella musica e ho avuto la fortuna e la gioia di conoscere non solo il presidente e il grande Pasquale Mammaro ma anche la bravissima Orietta Berti”.

Premio alla carriera a Orietta Berti: “Un anno importante anche l’associazione dei fonografici (i discografici) italiani che festeggia 70 anni: è un onore per me, che sono un giovane presidente di questa associazione e della sua storia, conferire questo premio a Orietta, che è entrata a pieno titolo nella storia della cultura musicale di questo Paese”.

Replica Orietta: “Una bella soddisfazione. E’ la prima volta che ritiro un premio: mi hanno sempre regalato fiori”.

Dichiara il Presidente Sergio Cerruti: “AFI è una signora che compie 70 anni; sono il suo dodicesimo presidente ma sono il più giovane della sua storia. Spero di celebrarla nella maniera migliore. AFI è a servizio della musica e si occupa di tutelare i diritti di coloro i quali la producono. Tanti artisti sono anche produttori. Esistono tante e diverse facce della musica, da sacra a quella dance dalla quale provengo. Il comune denominatore che gli ruota attorno è la tutela dei diritti”.

Conclude Paquale Mammaro “Da quest’anno abbiamo istituito il premio alla carriera; il primo lo abbiamo dato a Orietta Berti e il prossimo anno lo daremo a un altro artista”.

All’evento hanno partecipato Paola Delli Colli del Festival Italia in musica in onda su Lazio TV oltre a numerose testate e redazioni che hanno sostenuto e supportato l’intera serata e la sua promozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image

Radio Tirreno Centrale is Spam proof, with hiddy