Rss

L’ALBUM D’ESORDIO DI PATTONI anticipato dai singoli “Oceano” , “Ho bisogno di parlare con qualcuno”

Bombe d’amore a squarciagola
“Le persone a cui vuoi bene, le cose per cui stai male e poi stai bene e poi ci ridi e piangi un po’,
l’amore, i tuoi, la montagna, una chitarra, i fogli pieni, il telefono come registratore, lo studio di un
amico, la musica, la sincerità. Ho scritto delle canzoni che poi ho fatto sentire ad un amico che ha
chiamato un suo amico!
Tvb perchè sei qui, cioè non solo perchè sei qui, ok mi sono incartato, comunque hai capito,
facciamo così, tvb perchè sei.” Pattoni
Martedì 10 marzo esce, su Spotify, iTunes, Apple Music e nei migliori digital store, Oceano, ora
(Vina Records), album d’esordio del giovane cantautore Pattoni.
Pattoni esordisce a ottobre 2019 con un primo singolo intitolato “Oceano” , inserito da subito nella
playlist Scuola Indie di Spotify. Stesso trattamento viene riservato a “Ho bisogno di parlare con
qualcuno”, secondo singolo pubblicato a novembre 2019, entrambi portano la firma dell’etichetta
indipendente Vina Records e registrano, in pochi giorni, più di 12000 ascolti.
A dicembre 2019 viene rilasciato un terzo singolo intitolato “Astronave”.
Il progetto Pattoni nasce, per caso, tra le mura domestiche. Le canzoni sono diari sui quali Pattoni
decide di immortalare emozioni, i momenti felici e quelli tristi, la solitudine e la speranza. Nove tracce
inedite (due sono strumentali) nelle quali l’autore si mette a nudo e utilizza la musica per esorcizzare
i fantasmi del passato e del presente.
Quando Pattoni comincia a scrivere i brani contenuti in Oceano, ora non pensa che saranno ascoltati
da terze persone fino a quando un caro amico lo convince a lavorarci seriamente. Per due volte
tenta di portare a termine il lavoro senza risultato poi comprende che lo scrivere lo fa sentire bene e
giunti a quel punto non si può tornare indietro. Oceano, ora è frutto di svariati ripensamenti e
riscritture, un lungo percorso che alla fine ha dato i suoi frutti.
“Oceano” primo brano della tracklist è scritto partendo da alcune suggestioni che il romanzo Moby
Dick di Herman Melville ha suscitato in Pattoni a cui si è aggiunta una buona dose di malinconia.
Con queste premesse sono bastati cinque minuti, una chitarra ed un telefono per registrare la
versione definitiva della canzone.
“Ho bisogno di parlare con qualcuno” seconda traccia di Oceano, ora, parla di solitudine e di quel
senso di estraneità che alcune volte si prova anche in mezzo ad una folla.
La terza traccia è “Voglio vederti stare bene” che descrive quel momento in cui la vita ti allontana
dalle persone a cui tieni di più. Non avendo, in questi casi, alternative l’unica cosa da fare è
augurarsi (per se stessi e per gli altri) che la nuova strada intrapresa sia ben battuta, che il vento
soffi sempre in poppa e che le stelle siano sempre alte nel cielo ad indicarci la giusta direzione per il
futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image

TeleRadio Tirreno Centrale is Spam proof, with hiddy