Notizie e Aggiornamenti

Minturno/Censimento delle botteghe e delle attività storiche

È stato pubblicato l’Avviso per il Censimento delle botteghe e delle attività storiche presenti sul territorio comunale di Minturno, finalizzato a favorire l’iscrizione nell’Elenco regionale delle botteghe e delle attività storiche.
Sulla scia della Legge Regionale n. 1/2022, tesa a salvaguardare e a valorizzare le attività economiche di rilevanza storica con interventi specifici di promozione, l’Amministrazione Civica si impegna a creare un apposito elenco per dare risalto agli operatori e attivare azioni di tutela e di sviluppo locale. L’obiettivo primario è quello di dare continuità e sostegno alle produzioni artigianali, preservando lavorazioni di interesse storico-culturale che rischiano di essere dimenticate o sostituite dalle innovazioni tecnologiche, attraverso una sistematica attività di conservazione dei beni immateriali ad esse associate e dei locali storici tradizionali che le ospitano.
L’iscrizione sarà finalizzata, inoltre, al rilascio, da parte della Regione di Lazio, di un’attestazione e del logo di Bottega e attività storica del Lazio, contenente la denominazione dell’esercizio, la sede in cui il medesimo è condotto in maniera prevalente, ai fini del riconoscimento della valenza storica, artistica e architettonica dei luoghi. Le botteghe e le attività storiche saranno censite attraverso criteri di durata, continuità merceologica e specialità.
«La procedura – sottolinea il Vicesindaco Elisa Venturo – è aperta nello specifico a quattro tipologie: locali storici, connotati da valore storico-artistico e architettonico, destinati ad attività di commercio, somministrazione, artigianato, artistiche o miste, compresi cinema, teatri, librerie e cartolibrerie, svolte continuativamente anche da soggetti diversi e in modo documentabile da almeno settanta anni; locali storici tradizionali, individuati ai sensi del Codice dei beni culturali e del paesaggio; botteghe d’arte e di antichi mestieri, nelle quali sono svolte, in modo documentabile da almeno cinquanta anni, attività artistiche consistenti in creazioni, produzioni e opere di elevato valore estetico; attività storiche e tradizionali, di commercio e somministrazione in sede fissa, di artigianato, artistiche o miste, compresi cinema, teatri, librerie, cartolibrerie ed edicole, svolte, in modo documentabile, continuativamente, nel medesimo locale, da almeno cinquanta anni».
Non sono ammesse quelle attività che hanno avuto una sospensione dell’attività per un periodo continuativo superiore ai 12 mesi o che, nel tempo, abbiano alterato il processo creativo o produttivo con l’utilizzo di nuove tecnologie.
La domanda dovrà essere presentata esclusivamente via Pec all’indirizzo minturno@legalmail.it , entro e non oltre le ore 23,59 di lunedì 6 febbraio 2023, a pena di esclusione, indicando come oggetto “Avviso Pubblico Censimento delle botteghe e attività storiche di Minturno”. L’istanza di partecipazione, la relazione illustrativa e la scheda esercizio dovranno essere debitamente compilate e sottoscritte dal rappresentante legale/titolare dell’operatore economico, secondo le modalità e il fac-simile allegato all’Avviso pubblico, scaricabile sul sito web del Comune di Minturno.
Una volta acquisite tutte le istanze di partecipazione, l’Ufficio Suap dell’Ente provvederà alla verifica della regolarità formale della presentazione dell’istanza di partecipazione e del possesso dei requisiti ed all’attivazione di eventuali procedure integrative, al fine di perfezionare l’iscrizione al suddetto elenco.

Commenti disabilitati su Minturno/Censimento delle botteghe e delle attività storiche
×

Powered by RADIO TIRRENO CENTRALE

× COME POSSIAMO AIUTARTI?