Eventi

8 marzo 1909 – 8 marzo 2014 Il senso della giornata della Donna 105 anni dopo

La giornata della Donna che si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in Italia nel 1922, compie 105 anni dalla sua istituzione.
Si celebra per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora oggi vittime in diverse parti del mondo.
Molte cose sono cambiate in questo secolo, dai primi scioperi, al diritto di voto, ai movimenti femministi degli anni 70.
In alcuni paesi extraeuropei la condizione femminile è rimasta lustri indietro rispetto alle più moderne democrazie, in Italia appaiono ancora molte sacche di resistenza verso l’emancipazione femminile e la sovrapposizione dei ruoli in ambito lavorativo, familiare e sociale da parte dei partiti conservatori e di destra.
Ha ancora senso parlare della giornata della donna come era stata concepita oggi che siamo nell’era digitale? Oppure bisognerebbe puntare l’attenzione, almeno in Italia, sulle problematiche moderne dello sfruttamento, dello stalking e delle pari opportunità?

Discutiamone insieme sabato 8 marzo dalle ore 20 in poi presso la Biblioteca Popolare del Circolo SEL “Antonio Gramsci” in via Appia 220 a Scauri. Confrontati con altre donne e uomini in un simposio ad ingresso libero che avrà anche un finale gastronomico a sorpresa.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image

×

Powered by RADIO TIRRENO CENTRALE

× COME POSSIAMO AIUTARTI?