Rss

Archives for : Eventi

Jonathan Laino’ con il suo brano “Mi Parla di Te” a Radio Tirreno Centrale al 100×100 Artista Venerdi 09/04/21 ore 12:00 e replica Sabato ore 20:00

Artista e produttore musicale classe 91, nato in Sicilia ma dal cuore e accento romano.

Una innata passione per le percussioni mi spinge a studiare musica all’eta di 23 anni, quando ai tempi ero Manager del settore Horeca e Bartender.

Inizio con la produzione musicale, la mia grande passione, che con il tempo mi porta a produrre e scrivere vari brani di diversi generi, ma oggi mi presento con il singolo “Mi Parla di Te” che a mio avviso rappresenta la massima espressione dei miei sentimenti e del mio percorso.
 
Mi Parla di Te, prende inspirazione da tutte quelle persone e da tutti quei momenti che hanno contribuito a costruire ciò che sono oggi.

Il brano viene interamente prodotto e scritto da me con il solo aiuto e supporto della mia compagna Sophia, che mi ha ispirato e motivato a scrivere questa canzone.

Consiglio Comunale di Santi Cosma e Damiano per il giorno 31/03/2021 ore 19:00 in diretta su Radio Tirreno Centrale

Si informa la cittadinanza che, in relazione al disposto del titolo III del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267, il Consiglio Comunale è convocato, in seduta ordinaria, in MODALITA’ VIDEOCONFERENZA con il programma “Jitsi meet”, alle ore 19:00 del giorno 31 MARZO 2021, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1. Regolamento canone unico patrimoniale (Art. 1 c. 816-847 L. 160/2019). Approvazione;
2. Approvazione del programma biennale dell’acquisto di beni e servizi 2021-2022. Art. 21 D. Lgs 50/ 2016;
3. Approvazione piano annuale a triennale Opere Pubbliche triennio 2021-2023;
4. Approvazione piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2021-2023 (art. 58 D.L. 25/06/2008 n. 112 come modificato dalla L. 06/08/2008 n. 133);
5. Verifica quantità aree edificabili da destinare alle residenze, attività produttive e terziario ai sensi della L. 167/1962 e 457/1978 – triennio 2021/2023. Art. 172 c. 1 lett. b) Tuel;
6. Approvazione piano finanziario TARI e tariffe anno 2021;
7. Programma degli incarichi di collaborazione autonoma per l’anno 2021;
8. Documento unico di programmazione (DUP) 2021-2023 – Approvazione;
9. Bilancio di previsione 2021-2023 e suoi allegati. Approvazione;
10. Riconoscimento debito fuori bilancio derivante da sentenza del Tribunale Amministrativo del Lazio sezione di Latina n. 658/2019;
11. Riconoscimento debito fuori bilancio derivante dall’ordinanza n. 258/2016 e successiva sentenza n. 215/2017 del Tribunale Amministrativo del Lazio sezione di Latina.

qui sotto il consiglio Comunale diviso in due parti:









Il Cammino sulla Linea Gustav


Il 14 marzo 2021, mentre la regione Lazio si accinge ad entrare in zona rossa, una luce si accende sul futuro : nasce il Cammino degli Aurunci organizzato dall’Associazione Maremoto di Formia con il contributo della Regione Lazio.
Dalle 9.00 del mattino fino alle ore 13.00, due squadre ,una a piedi e una in bicicletta, hanno percorso una parte del tracciato montano della Linea Gustav partendo da Castelforte, uno dei borghi maggiormente coinvolti nelle azioni della Seconda Guerra Mondiale.
Non si è trattato solo di una passeggiata ma di un percorso animato con il fondamentale contributo dell’associazione Linea Gustav fronte Garigliano, che ha ricostruito trincee e simulato battaglie rendendo tangibile la storia dei luoghi che si attraversavano .
I percorsi per le due squadre erano differenziati : prettamente boschivo quello dei camminatori, che hanno avuto l’occasione a più riprese di fare i conti con veri ordigni e diavolerie di difesa rupestre; anche vallivo a contatto diretto con il fiume Garigliano, quello dei ciclisti.
Il percorso in bici, attraversando antichi sentieri e borghi ricchi di testimonianze degli eventi bellici, giungeva al belvedere di Sant’Andrea del Garigliano, da cui si poteva immaginare il movimento delle truppe dal monte verso il mare, luogo ideale per la guida Linda Contreras, del Centro Guide Turistiche, in cui spiegare i punti salienti della battaglia sulla Linea Gustav. A sorpresa, un autentico documento vivente ,un anziano del luogo si avvicina per raccontare la sua storia e quella della sua gente in quei giorni!
Il Cammino degli Aurunci è soltanto agli albori della sua storia ma l’entusiasmo dei partecipanti ha convinto ancor di più gli organizzatori dell’associazione Maremoto , a proseguire nel portare avanti e perfezionare il progetto.
Dal 18 al 21 marzo 2021 il Cammino cambia decisamente atmosfera e si sposta nell’area Parco Naturale dei Monti Aurunci, tra i “tesori degli Aurunci” e i suoi panorami mozzafiato, con un percorso in 4 tappe da Minturno al Santuario della Madonna della Civita a Itri.
L’evento, a causa delle nuove disposizioni per la prevenzione del contagio da Coronavirus, verrà svolto senza la presenza dei numerosi prenotati, esclusivamente in streaming sui canali social del Cammino. Ma sarà soltanto una questione di tempo: si dovrà solo attendere che si possa partecipare dal vivo al Cammino degli Aurunci per scoprire questo territorio dalle mille sorprese.
Un ringraziamento allo sponsor Blu srl – Formazione e certificazioni aziendali
Per seguire tutte le novità , basta seguire il sito www.camminodegliaurunci.org

Il Parco Riviera di Ulisse partecipa al progetto del Cammino dell’Ambra

Nell’ambito di rapporti di collaborazione con i parchi della Malopolska e con l’Istituto Italiano di Cultura a Cracovia (Polonia) il Parco Riviera di Ulisse è partecipe di un percorso di studi e di lavori sulla “Via dell’Ambra”, la strada che secoli addietro è stata il mezzo di congiunzione tra le regioni Baltiche e il Mediterraneo.
La ricerca storica e gli incontri culturali stanno rinnovando l’interesse per i suddetti antichi tracciati, con prospettive incoraggianti per il futuro. La Via dell’Ambra, durante il Medioevo, era strategica, venendo percorsa dai pellegrini che, dai Paesi Baltici, Polonia, Slovacchia e Austria, erano diretti verso i porti adriatici come Precenicco e Venezia. Da tali luoghi, si salpava per approdare alla Terra Santa, meta agognata di ogni credente. Si viaggiava, ovviamente, anche a piedi e si visitavano città sante, come Roma e Santiago di Compostela, attraversando parzialmente la Via Francigena. Uno mezzo prezioso, quindi, che ha favorito scambi commerciali e culturali tra la realtà nord-europea e l’area greco-latina del Mediterraneo.
Il ricomporre il percorso esatto della Via dell’Ambra, è possibile ponendosi sulle tracce dei luoghi di ospitalità, posti lungo tutto il suo tracciato. Progettare e, poi, realizzare un Cammino dell’Ambra, permetterà ai pellegrini del nord-est europeo e del Mediterraneo greco-romano di conoscersi e crescere in amicizia rafforzando lo spirito di unità europea.

Il Comune di Castelforte ha aderito alle iniziative proposte per fare “luce” sull’endometriosi. “Anche Castelforte –dice il delegato alle pari opportunità Maria Luisa Simeone- illuminerà un monumento di giallo. E’ una iniziativa simbolica di alto profilo attraverso la quale cerchiamo di creare una consapevolezza sempre più alta rispetto all’endometriosi”.

Tale malattia, pur essendo ampiamente diffusa tra le donne in età fertile – si stima che una donna su dieci ne sia affetta- non è altrettanto conosciuta. La scarsa informazione rispetto a questa patologia fa sì che non vi sia un’adeguata prevenzione, unica arma attualmente a disposizione per arginarne le conseguenze in assenza di una cura. In occasione del mese della consapevolezza dell’endometriosi, che ricorre a marzo, sono numerose le iniziative che vengono poste in essere in tutto il mondo per far sì che vi sia una maggiore conoscenza circa tale patologia. In questo quadro il Comune di Castelforte cerca di fare la propria parte.

“Abbiamo voluto fare uno specifico atto deliberativo –dice il Sindaco Giancarlo Cardillo- proprio come segno evidente di partecipazione e di contributo alla diffusione di una maggiore consapevolezza. Per questa occasione illumineremo di giallo lo storico Palazzo Comunale che è il simbolo per eccellenza della nostra Comunità. Un segnale forte per esprimere al massimo livello la necessità di promuovere e favorire la prevenzione”.

Il gesto simbolico di illuminazione di giallo del Palazzo Comunale è in programma per sabato 27 marzo e verrà realizzato con la collaborazione di Radio Tirreno Centrale. L’iniziativa, quindi, è in sintonia con tutte le iniziative già in programma in tutta Italia e nel mondo. Insomma una iniziativa che rappresenta un tassello importante nella battaglia per la conoscenza e contro l’indifferenza di cui sono spesso vittime tutte le donne, affette da endometriosi, costrette a combattere ogni giorno contro i pregiudizi.

Un popolo nella leggenda

Mancano pochi giorni al 24 marzo 2021, giorno nel quale il Comune di Castelforte promuoverà lo storico evento celebrativo del DANTEDI.
Il Comune di Castelforte, infatti, si è proposto ed è stato selezionato da Poste Italiane per organizzare un evento legato al “Dantedi”. In questa occasione Poste Italiane donerà al Comune 800 cartoline dedicate alla “giornata” che, verranno consegnate gratuitamente, munite di uno speciale “Annullo filatelico”, a quanti ne faranno richiesta la mattina dell’evento.

La giornata scelta è il 24 marzo 2021 (10,30 – 12,30) e coincide con 222° Anniversario della Pasqua di Sangue del 1799. La manifestazione sarà aperta da una mostra di quadri e una fotografica dedicate ai temi della giornata. Nell’atrio dello storico Palazzo Comunale gli operatori di Poste Italiane saranno a disposizione per apporre l’esclusivo annullo filatelico sulle cartoline predisposte per l’occasione.

Il momento centrale della manifestazione, però, sarà una diretta streaming dall’Aula consiliare, trasmessa su facebook e youtube nel corso della quale il Prof. Almerindo Ruggiero, guiderà uno speciale momento celebrativo in quattro parti al quale prenderanno parte il Sindaco Giancarlo Cardillo, l’assessore Paola Iotti e il Maestro di Musica Erasmo Testa che curerà gli intermezzi musicali. In particolare, nella prima parte, sarà posta l’attenzione sulle citazioni che il Sommo Poeta Dante Alighieri fa del Garigliano nella Divina Commedia; il secondo momento servirà a porre in evidenza la concessione nel 1079 della Carta delle Libertà da parte dell’Abate di Montecassino Desiderio II alla Contea di Suio; il terzo momento storico oggetto di attenzione è il 222° Anniversario della Pasqua di Sangue del 1799; il quarto e ultimo momento metterà al centro i tragici fatti dei quali Castelforte è stato tristemente protagonista tra il settembre 1943 e maggio 1944.

Allo storico momento celebrativo prenderà parte anche l’Istituto Omnicomprensivo di Castelforte e interverranno oltre al Sindaco Giancarlo Cardillo, il Presidente della Provincia Carlo Medici, S.E. Mons. Luigi Vari, Arcivescovo di Gaeta, l’Abate di Montecassino Donato Ogliari e funzionari di Poste Italiane.

Questa giornata è destinata a restare nella storia della cittadina aurunca e metterà al centro quattro tra i più importanti momenti della storia cittadina e lo farà partendo dalla citazione che il Sommo Poeta Dante Alighieri fa del Garigliano. Sarà una giornata memorabile anche per la valenza culturale e lo spessore della proposta che verrà trasmessa e condivisa in diretta streaming con la possibilità di essere liberamente seguita in ogni parte del mondo.

Rossana Polidoro di Castelforte è Artista dell’Anno

È di Castelforte la pittrice che è stata identificata come “Artista dell’anno” per la rivista “Art Now”. Rossana Polidoro, 44 anni, con una sua opera, già pubblicata sulla rivista specialistica nel mese di dicembre, sarà in esposizione a Parigi dal 5 al 7 maggio per il premio “Paris Art Expo”. Nel numero di febbraio della rivista c’è un’ampia intervista all’artista di Castelforte, che è scrive anche poesie e si è aggiudicata diversi premi.

“Sono entrata nel meraviglioso mondo dell’arte da poco più di un anno – dichiara Rossana Polidoro – e in questo piccolo periodo ho avuto già grandi soddisfazioni. Ho creato una pagina Facebook dove espongo i miei dipinti. Si chiama ‘L’arteficio di Lelly’, in memoria di mia figlia Eliana morta a soli due anni. Questa pagina allo stato attuale conta più di 5000 follower e grazie alla quale ho venduto molti quadri, sette solo nelle due ultime settimane. Dipingere è come una terapia, mi aiuta a dimenticare, mi aiuta a creare un mondo parallelo dove il tempo non esiste, il dolore non esiste, una dimensione privata, solo mia”.

Su “Art Now” scrivono: “Rossana Polidoro si cimenta in ritratti intensi nei quali inquadra scorci di vita e sentimenti, riproducendoli con preciso intento realistico e con una particolare attenzione alle vibrazioni cromatiche. L’Artista calibra il tratto, alternando delicatezza e intensità, assegnando alla luce lo stesso ruolo fondante che appartiene alla pittura figurativa”. E in merito alla sua opera “Quiete dell’Anima”, la rivista scrive: “Dalla minuziosa cura e ricchezza del dettaglio emerge la figura di una donna con la chioma rossa fuoco, raffigurandola in un momento di riflessione, con gli occhi chiusi e le mani giunte dinanzi al viso, in un ampio abito bianco che indica la purezza. L’osservatore assiste quindi alle sensazioni trasmesse dalla malinconica quiete dell’anima, colti in una delicata tregua, prendendo coscienza di lasciare andare, fermarsi, ma solo per ricominciare”.

da Domenica CULT su RTC ore 11:00 e in Replica ore 23:00

Cult
Un viaggio nel mondo dell’intrattenimento.
Cinema, Sanremo, star del design, tematiche lgbt, ricette, macchina del tempo, viaggi, breaking news, accompagnato da musica di altri tempi.
Cult con Giuseppe indorato e i suoi inviati vi aspettano ogni domenica dalle 11 e in replica alle 23 su Radio Tirreno Centrale

Su Radio Tirreno Centrale al 100×100 Artista con Luciano Ciorra i Concetti con “Le parole che si Dicono” in onda Lunedi ore 12:00 e Martedi ore 20:00

“Concetti” è un progetto musicale formato da due giovani ragazzi molto determinati, decisi a proporre la loro idea di canzone in un mercato musicale in continua evoluzione. Legati da una sincera amicizia e da un desiderio profondo di mettersi in gioco, sono autori compositori e arrangiatori dei loro brani. Cosa esprimono nella musica che propongono? Senza dubbio l’autenticità delle emozioni che li motiva a fare musica.

al 100×100 i I Middle Disaster venerdi 5 ore 12:00 e sabato 6 ore 20:00 con l’ultimo brano Fire In Your Veins

I Middle Disaster sono un gruppo alternative-rock, formatosi nel 2017 in uno dei quartieri storici della Capitale: la Garbatella.
Il loro sound varia dal blues al rock, passando per il punk. Un gruppo eclettico, la cui vena creativa si esprime attraverso la personalità e l’abilità di tutti e quattro i membri.
Una chitarra aggressiva in puro stile punk, una voce graffiante, un basso deciso ed una batteria potente sono l’anima di questo gruppo!
Vincitori, nell’estate del 2018, del Metal Radio Contest, i Middle Disaster riescono a conquistare l’attenzione del pubblico, suscitando stupore ed adrenalina nel cuore dei loro ascoltatori.
Dopo aver mosso i primi passi a livello musicale in diversi locali della movida romana, i Middle Disaster, nei primi mesi del 2020, firmano il loro primo contratto discografico con la Mystic Records, casa produttrice del loro primo due primi singoli: Fire In Your Veins e Sweet Cherry.
Formazione:
Maria Rosaria Minichiello – Voce principale e chitarra;
David Rubera – Chitarra principale e cori;
Daniele Santangeli – Basso;
Fabrizio Mondragon – Batteria e percussioni;





TeleRadio Tirreno Centrale is Spam proof, with hiddy