Rss

Il Consiglio Comunale di Castelforte

Il Consiglio Comunale di Castelforte ha approvato ieri sera tutti i punti all’ordine del giorno. Si tratta di una serie di argomenti di grande importanza per la vita amministrativa della Città che avranno anche significative ricadute nel sociale.
In particolare, dopo le comunicazioni del Sindaco Patrizia Gaetano sulla questioni relative alla riapertura del distaccamento permanente dei Vigili del Fuoco che ha fatto registrare la convergenza di tutte le forze politiche e anche dei Sindaci dei comuni limitrofi, la massima assise civica la eletto il vice presidente del Consiglio Comunale nella persona del consigliere Vincenzo Gagliardi.
Successivamente è stato approvato lo schema di convenzione per la gestione Associata dei servizi sociali, socio assistenziali e socio sanitari tra i comuni del distretto socio sanitario LT – 5 (ex Formia – Gaeta). Si tratta di una decisione molto importante e attraverso la quale si prosegue l’impegno forte, insieme agli altri Comuni del distretto, per una migliore e più efficace gestione dei servizi messi in campo a favore delle persone in maggiore difficoltà.
Subito dopo il Consiglio Comunale ha approvato anche la messa in liquidazione della società TERME DI SUIO Srl, peraltro, già decisa nel 2014 dalla Provincia di Latina.
La massima assise civica ha anche approvato una delibera con la quale si manifesta la propria opposizione al piano di razionalizzazione di Poste Italiane con il quale, tra gli altri, si intende chiudere l’Ufficio Postale di Suio. Una chiusura, per ora, sospesa. Il Consiglio Comunale con questa delibera riconferma il deliberato della Giunta Comunale e cerca di mettere in campo ogni possibile azione per cercare di scongiurare la chiusura definitiva dell’importante ufficio postale della frazione castelfortese.
Infine, dopo l’alienazione di un terreno di proprietà collettiva di uso civico in favore della proprietaria dello stabilimento termale Santamaria è stata approvata la delibera di adesione al Manifesto dei Sindaci al contrasto del gioco d’azzardo. Questa delibera era stata chiesta al Sindaco dalla Consulta delle Associazioni Laicali dell’Arcidiocesi di Gaeta che sta contattando tutti i Sindaci il cui territorio ricade in quello della Diocesi. Si tratta di un primo significativo passo per chiedere specifiche azioni, anche legislative, contro la diffusione del gioco d’azzardo che sta determinando tantissimi problemi alle famiglie.
Si coglie l’occasione per comunicare che la seduta del Consiglio Comunale è stata trasmessa in streaming sul sito del Comune e la registrazione è ora disponibile, per la visione, sempre sullo stesso sito nell’area dedicata e denominata Canali video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image

TeleRadio Tirreno Centrale is Spam proof, with hiddy