News

Risposta al Pd su Varie problematiche del Sindaco di Castelforte Angelo Felice Pompeo

Non si riesce proprio a stare un giorno senza social o carta stampata ma, d’altronde, comprendiamo che è l’unico mezzo disponibile per ricercare una minima visibilità.
Allora facciamo un po’ di chiarezza in merito a quanto apparso su una testata giornalistica locale con gli ultimi articoli a firma dei consiglieri di minoranza Cardillo/Rosato e del segretario locale del PD Orlandi.
In riferimento alla realizzazione dell’asilo nido di Castelforte, lo ripetiamo per l’ennesima volta e forse in maniera più comprensibile per alcuni, lo stesso è stato realizzato grazie ad un contributo concesso alla precedente amministrazione ma, per dovere di cronaca e per onestà intellettuale, ribadiamo che il bando prevedeva però il termine dei lavori con relativa messa in esercizio alla data del 1 settembre 2021.
Al nostro insediamento, tuttavia, e parliamo di ottobre 2021, i lavori non erano ancora iniziati e non era ancora stato sottoscritto il contratto di appalto, né tantomeno era stata richiesta una proroga con motivazioni valide.
In virtù di quanto detto la Regione aveva inviato nota paventando una imminente revoca del contributo che solamente grazie al nostro interessamento e con successiva richiesta di proroga, prontamente concessa e grazie alla quale si è potuto procedere alla realizzazione dell’opera e alla messa in esercizio della stessa. Questa è la verità che trova riscontro nella cronologia degli atti e non su articoli demagogici.
Per quanto riguarda i finanziamenti in ambito Pnrr non abbiamo ritenuto di partecipare a quello pubblicato per la realizzazione dell’asilo nido, proprio perché lo stesso era stato appena realizzato, e abbiamo ritenuto di non partecipare a quello per la realizzazione di nuove scuole in quanto il nostro comune è ampiamente coperto e gli immobili saranno presto oggetto di interventi finanziati con la linea di finanziamento Mutui Bei 2018.
Non era necessario nemmeno intervenire su nuove aule didattiche e laboratori in quanto le strutture già esistenti danno ampia garanzia in questo ambito in virtù del fatto che disponiamo di un’aula informatica che ci invidiano in tutta la provincia e che noi abbiamo resa operativa. Sugli altri bandi citati, ovvero quello relativo alla realizzazione di una mensa e il potenziamento delle infrastrutture per lo sport a scuola i consiglieri di minoranza dimostrano ancora una volta di non essere a conoscenza dell’operato dell’Amministrazione in quanto li stessi sono stati presentati dopo aver approvato i relativi progetti.
Per quanto concerne la sicurezza e la prevenzione incendi rassicuriamo che l’Ente gestore così come il dirigente scolastico hanno messo a disposizione degli alunni provenienti dalla scuola di S. Cataldo tutte aule agibili e che il numero degli alunni che attualmente occupano il plesso rientra nei requisiti richiesti.
Fossi nei consiglieri di opposizione mi preoccuperei invece di spiegarci come mai nei 5 anni di amministrazione non si sono mai interessati sul fatto che nel plesso di Petronio, che loro menzionano, non era funzionante il sistema generale di antincendio e che gli estintori portatili erano scaduti da diversi anni. Questo era un vero problema che comprometteva l’incolumità degli alunni ma fortunatamente noi ci siamo attivati per sistemare questa loro inadempienza visto che il plesso di che trattasi è di totale autonomia comunale.
Riguardo la sicurezza stradale hanno poi raggiunto il limite massimo di demagogia possibile chiedendo a noi, dopo 5 anni di totale assenza di controlli di ogni genere e totale anarchia sull’intero territorio comunale, cosa stiamo facendo in merito. Ebbene è sotto gli occhi di tutti il nostro operato che ha reso efficiente il corpo di Polizia Municipale grazie all’assunzione del personale, grazie all’inquadramento come ausiliari del traffico di ulteriori due unità e alla realizzazione di una prima modifica alla viabilità cittadina. Finalmente sul territorio, grazie a questa Amministrazione, vi è un maggiore controllo, sono stati ristabiliti gli stalli a pagamento che permettono ai cittadini di trovare parcheggio nei pressi delle attività commerciali e, ancora, sono in essere, periodicamente, posti di blocco da parte della Polizia Municipale.
Già da tempo abbiamo richiesto al vicino Comune di Cellole la concessione per l’utilizzo dei dispositivi autovelox ma prima dell’utilizzo dei dispositivi si necessita delle autorizzazioni da parte degli enti competenti cosa che evidentemente sfugge ai due consiglieri del Pd.

Commenti disabilitati su Risposta al Pd su Varie problematiche del Sindaco di Castelforte Angelo Felice Pompeo
×

Powered by RADIO TIRRENO CENTRALE

× COME POSSIAMO AIUTARTI?