Rss

FORMIA – Degrado ex Gil, Bartolomeo: “Il rudere non è gestito dal Comune. Il Parco sì ed è in ottime condizioni”

“Il rudere dell’ex Gil è competenza della Regione. Il Comune gestisce la manutenzione dell’attiguo parco De Curtis che è in ottime condizioni”. Così il Sindaco Sandro Bartolomeo dopo gli articoli di stampa comparsi sul web che accusano l’Amministrazione del degrado in cui versa l’immobile dell’ex Gil, l’area di proprietà regionale antistante il parco De Curtis.
“Siamo stati sul posto – spiega Bartolomeo –. Cittadini incivili hanno pensato bene di stoccare rifiuti ingombranti sotto le fondamenta del rudere. Il degrado del palazzo è un problema che va avanti da generazioni. L’immobile è di proprietà della Regione e servono finanziamenti importanti per abbatterlo o ristrutturarlo. Nell’immediato, ciò che può fare il Comune è inibire l’accesso, innanzitutto chiudendo la cancellata che divide il parco dall’area parcheggio. Poi andrà riparata la recinzione visto che quella esistente è collassata in più punti. E’ un peccato che i cronisti si siano limitati a fotografare gli scantinati di un rudere senza soffermarsi sul parco De Curtis, di recente sottoposto a pulizia straordinaria da parte della Formia Rifiuti Zero. Ne avrebbero ammirato la bellezza, un’area verde frequentata ogni giorno da tanti cittadini e che, proprio grazie alla gestione del Comune, versa in ottime condizioni. Il Parco, è vero, necessita di interventi immediati come la messa in sicurezza degli alberi e la rimozione dei bagni vandalizzati un anno fa. Le risorse sono poche ma lavoriamo per finanziare questi ed altri interventi perché teniamo a Gianola, come agli altri quartieri della città. Proprio oggi sono state installate due strisce pedonali rialzate davanti alle scuole ‘Calvino’ e ‘Il gabbiano’ ed altre quattro saranno presto realizzate sul lungomare. Le scuole elementari sono un cantiere aperto, con lavori in corso per la realizzazione di pannelli fotovoltaici ed altri interventi che garantiranno l’efficientamento energetico dell’istituto. Vindicio e il centro della città appartengono all’area target del Plus e per questo hanno potuto beneficiare dei finanziamenti di derivazione comunitaria. Per Gianola e il resto della città troveremo altre risorse. Le polemiche – conclude il primo cittadino – lasciano il tempo che trovano. A noi interessa solo il bene della città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image

TeleRadio Tirreno Centrale is Spam proof, with hiddy